domenica 28 dicembre 2008

LA MOLE SOTTO LA NEVE

Anche questa notte ha nevicato e tutt'ora scendono volteggiando dei fiocchi lievi.
Dal mio balcone ammiro la Mole dominare i tetti tutti bianchi... sembra quasi sovrasti tante immense torte ricoperte di glassa candida.
I rumori del mercato sottostante mi arrivano ovattati e l'aria sa di pulito.
I bambini, in vacanza, stanno ancora dormendo al calduccio nei loro letti ma sono certa che al loro risveglio vorranno scendere a giocare con la neve, questo gioco antico e sempre attuale che raramente si può avere a disposizione in città.

3 commenti:

Luciana ha detto...

Piacerebbe anche a me poter ammirare la Mole dalla tua "postazione"...comunque ti confermo che il giocare con la neve piace moltissimo anche ai miei bambini che, in questi giorni di vacanza, ne hanno approfittato molto.

chiara71 ha detto...

Ciao finalmente riesco a scriverti scusami se non ho potuto farlo prima ma ho avuto qualche problemino con il pc!!!Mi piace tanto Torino non vedo l'ora di portarci Matteo e visitare insieme a lui il museo del cinema e quello egizio !!!Ho intanto iniziato a dare una sbirciata ai tuoi blog ,a proposito è molto bello quello delle favole !!Ci sentiamo presto un bacione Chiara

MaestraLaura ha detto...

cara nonnanna, dopo mesi che ti conosco ho visto solo ora questo blog...mhmhm che sbadata!!! bella questa passione per la tua città...sai che non l'ho mai vista? devo assolutamente visitarla....chissà magari in primavera...in invenro divento un orso da letargo!un abbraccio anche a simone...lo ringrazi tanto per il suo commento alla favola? E' davvero un bimbo dolce...come la nonna! ciao laura